Nome del volontario:

VIACAVA EDGARDO ANDREA

Nome di battaglia:
Luogo di nascita:
Livorno (Livorno)
Appartenenza politica:
Anarchico
Battaglione/Brigata:
Campo di internamento:
Professione:
Fornaio
Biografia:
Nato a Livorno il 30/7/1899 da Amerigo e Giuditta Pecorara. Chiamato alle armi dopo Caporetto, nel 1918 condannato a 3 anni per intimidazione, scarcerato nel 1919 per l'amnistia nittiana. Emigra clandestinamente in Belgio nel 1922 per sottrarsi alle violenze fasciste, passa in Francia e si stabilisce a Marsiglia dove lavora in fabbrica. Iscritto in Rubrica di frontiera. Nel 1937 si arruola in Spagna in una imprecisata formazione antifranchista e viene iscritto nel Bollettino delle ricerche.
Note:
Fonti:
Bucci F., Carolini S., Gregori C. e Piermaria G., "il Rosso", "il Lupo" e "Lillo". Gli antifascisti livornesi nella guerra civile spagnola, La Ginestra, Follonica, 2009 // AA.VV., Dizionario biografico degli anarchici italiani, Volume Secondo H-Z, BFS Edizioni, Pisa, 2003